sabato 5 febbraio 2011

Victorian Life (and Recipe): The Pound Cake

Buongiorno mie care amiche e buon week end! Dopo una settimana davvero un po' dura, stamane ho avuto la necessità di immergermi nel mio mondo... il che significa cercare foto antiche, cucinare ricette antiche, vestirmi in modo un po' così... e.. ricamare ovviamente. Essendo ancora solo le 8.42 non ho fatto che un 1/5 di tutto ciò... ma quel poco vorrei condividerlo con voi. 
Amo moltissimo l'epoca vittoriana, non per nulla la mia futura casa ospiterà una delle classiche stufe nere di quel periodo, costruita direttamente in Cornovaglia (con buona pace del mio consorte...); ma di quel periodo amo anche le ricette, gli usi e i costumi, e le piccole curiosità....




Oggi ho deciso di svelarvi dunque qualche piccola curiosità. Ad esempio queste meravigliose stufe di epoca vittoriana non funzionavano a legna, ma a carbone. L'introduzione del carbone come combustibile portò ad una vera e propria rivoluzione in cucina... l'affumicatura dei cibi ad opera del fumo di legna da ardere è infatti gradevole, mentre quella derivante dal carbone no, anzi, non è per nulla salutare... La cucina vittoriana quindi era una cucina 'nuova', con nuove ricette rivisitate per adattarsi ai nuovi metodi di cottura.


Cucinare su queste stufe non è affatto semplice... io lo faccio regolarmente da 6 o 7 anni, ma la mia va a legna, non per nulla anche la disposizione del suo forno è diversa da quella delle stufe vittoriane. Il calore si spande sulla superficie in modo molto irregolare e nello spazio di 10 cm si passa dal 'fuoco alto' al 'fuoco minimo', utilizzato per tenere in caldo le pietanze. Un'arte insomma, che ho appreso a furia di carbonizzare di tutto e di più (sempre con buona pace del mio consorte...





Questa è la mia stufa... molto diversa per ora da quella che avrò nella casa nuova... ma mi è servita per abituarmi a questo tipo di cucina (e rassegnarmi ad avere le mani perennemente con qualche ustioncina in corso...)...  In questo momento nel forno della mia stufa sta cuocendo il POUND CAKE. Cos'è? E' un tipico dolce inglese i cuoi ingredienti sono presenti nella ricetta sempre nella medesima dose, da cui il nome pound cake. E' molto semplice e perfetto per il tea... ed è... bellissimo, poichè... bianchissimo...   Un pound, ovvero una libbra, misura 450 gr. Quindi, per la ricetta vi serviranno: 450 gr di burro, 450 gr di farina, 450 gr di zucchero e 8 uova. Sbattete il burro fino ad ottenere una crema (l'aria incorporata sarà l'unico lievito che useremo). Unite le uova. A parte mescolate per bene insieme, la farina, lo zucchero, un po' di cannella, noce moscata e volendo anche un pizzico di chiodi di garofano... Unite i due composti pian pianino e poi miscelate tutto con un bicchiere di vino bianco. Cuocete a bassa temperatura per un'oretta buona. Questa ricetta sarà perfetta per i vostri tea party!!!!



(foto tratte dal web)

22 commenti:

Francesca D. ha detto...

Che post magnifico, assolutamente meraviglioso! Immergermi in queste righe mi ha fatto davvero sognare! Anche io sono una fanatica dell'epoca vittoriana, e infatti sto scrivendo un romanzo (o almeno ci provo!) ambientato proprio in quell'epoca!

Heidi ha detto...

Ma dai, riesci ad usare la stufa a legna, che bello!
Io non so nemmeno accendere il fuoco nel camino, ci ho provato diverse volte e riuscita una volta sola...
Se la mia cucina dipendesse da questa capacità, forse sarei finalmente magra... Caspita, ci devo pensare!
Che belle immagini, mi ricordano le cucine dei castelli in Scozia, erano tutte così.
E che buono deve essere il tuo pound cake, oltre che bello.
Grazie per avermi fatto sognare un po' con le tue belle immagini!
Ciao, buon fine settimana,
Heidi

Susanna ha detto...

E brava Arghi, oltre che provetta ricamatrice pure dedita alla "vecchie" cucine.
Ma certo che il tuo consorte, vittoriano anche lui (coatto?) ti deve voler proprio bene...hi,hi,hi..
Buon fine settimana SusannaCerere

Ricamo a Doppio Filo ha detto...

Che meraviglia queste cucine!
Non vedo l'ora di vedere la tua nuova cucina in tutto il suo ( vittoriano) splendore!!!
Sempre bello leggere i tuoi post,
Naty

Elisabetta ha detto...

Sono sull'attenti, poi mi interroghi?!

Euphorbia ha detto...

Bellissime le stufe! Anche a me piacciono molto e riscaldano tantissimo!
Grazie per la buonissima ricetta! Sicuramente da provare con il tea!
Un bacio e buon fine settimana.
Elena

miss Potter, ha detto...

Troppo belle queste stufone, mi piacciono da matti quelle con la base ad anelli di ghisa, quelli che sollevi con un gancio e hanno quell'aspetto nero-bruciato...da streghina!

Basen
Sandy

Filando Rose e Cuori di Nadia ha detto...

Che belle!!!
Meravigliose, hai perfettamente ragione sono qualcosa di unico.
Questo stile vittoriano ci sta proprio contagiando a tutte, stufe, tessuti, cottage un bellissimo sogno ad occhi aperti.
Un abbracio e buona domenica Nadia

ps. ci sei ad Abilmente di Primavera?

La Comtesse ha detto...

Mi sono immersa in questa deliziosa atmosfera...
...e dopo mi farò anche un thé!
Me ne hai fatto venire una voglia...anche se è ora di cena!
Lori

cuore antico ha detto...

Post bellissimo.
Grazie per averlo condiviso.
Debora

Grazia ha detto...

sai che io sono una country girl che preferisce le classiche Aga delle cotswolds kitchens ma queste sono davvero da primitive queen! e che paradiso la pound cake! assolutamente da provareeeeee!!!
baci stellina bellla, tvtb!

marika ha detto...

Ciao Argante!!A proposito di ustioni....me ne sono fatta una or ora con la mia di stufa...aia!!!!Buono il dolce si vede che è una ricetta antica per via delle dosi noi non facciamo più una vita che ci permette di smaltire tutto ciò...sigh per i miei rari tea party poi mi ritrovo sempre amiche a dieta!!!Infatti ho il libro di ricette della mia nonna sempre inpolverato!!!Peccato non essere vicine....baciotti a presto!!!

"bear's house" ha detto...

Cioè tesoro...

Che dire???

Con questo post...si capisce ancora di più COME SEI!!!

Adorabile appunto!

Vedi...se fai attenzione...nella tua foto si vede anche il tuo bellissimo cappellone da streghetta!;o)

UN BACIOOOOOOOOO troooooppo grande! ;o)

SMUAKKKKKETE! NI

❣❤ Moira ❤❣ ha detto...

Quando penso che la mia bisnonna aveva una stufa a legna tipo quella dell'ultima foto ... e 3 anni fa mio nonno l'ha buttata via perchè per lui inutile ... mi viene una rabbia!! Buona domenica!

Stefy ha detto...

Bellissime le foto. Adoro l'epoca vittoriana, per non parlare delle stufe. Sono una patita dell' Inghilterra, ci sono stata ben 14 volte, ma di questo dolce non avevo mai sentito parlare. Devo proprio sperimentarlo.
Ciao Stefy
http://ilcastelloincantatato.blogspot.com/

Villa-loredana ha detto...

Grazie mia cara, foto bellissime, tutto istruttivo, ed la riceta coppiata ed appende il gentil consorte diventa meno zuccheroso la preparo. (per il momento deve stare attento ed soto la dieta). Ciao. Loredana.

Clara ha detto...

Bellissimo post Arghi! Per le appassionate come me del mondo britannico, poi! Il pound cake è buonissimo, l'ho mangiato a York, e si mantiene soffice per giorni. Io sono alle prese con il lemon curd, ne ho già fatti 8 barattoli e oggi pomeriggio gli ultimi 3 per questa tornata. Non può resistere a lungo per la presenza delle uova e va consumato con buona pace della linea, che diventa "curvilinea". Baci e buona settimana, Clara.

Anya ha detto...

Grazie Arghi, questa cake non la conoscevo, vado a prendere gli ingredienti e mi sa che questa sera metto in produzione!
Anya

Mani Stregate di Vanessa ha detto...

Wow! Grazie per il post è pieno di fantastiche foto e informazioni!Che scelta di "cucina" affascinante e coraggiosa...cucinare così è un'arte vera e propria sarà che io sono microonde dipendente!
Vanessa
www.manistregate.blogspot.com

la Dama del Bosco ha detto...

Evvai, la mia Argantina vittoriana, così si fa, la stufa ci vuole originale, che scherzi...!!! :DDDD Mentre ti leggevo pensavo a Ruth mentre cucinava sulla stufa della Victorian Farm e ti immaginavo con un bel vestito in tema addosso ... Dai che ce la fai di sicuro!
Un abbraccione!

Angelina ha detto...

Ciao Argante, che sogno la stufa a legna, le cose più buone che abbia mai mangiato nella mia vita sono quelle cucinate dalla mia amata nonna sulla stufa a legna. Peccato non poterla avere nella mia casetta. Grazie per la ricetta, dalla foto sembra favoloso, mi sa che lo proverò presto.
Un caro abbraccio

eleonora ha detto...

ma tu vivi nel mondo dei sogni osei reale ??? argante,la stuaf che tu usi non è una Poutagè ??? io prima avevo la stufa a legna ma poi l'ho levata per mettere il pellet più pratico e pulito ma tu mi fai sognare davvero ...grazie un abbraccio ele