martedì 28 febbraio 2012

Nei panini svedesi allo zafferano devo mettere lo zafferano?

La mia maestra di cucina si chiama Grazia… lo è da un bel po' di anni, e con infinita pazienza sopporta la sua vita costellata di mie telefonate culinarie, ad orari improbabili, e di solito nel bel mezzo dell'esecuzione stessa della ricetta..... Non di rado accoglie con pietas e comprensione chiamate il cui contenuto è qualcosa tipo...: 
"Ciao, sono io… senti scusa maaaa…. nei panini svedesi allo zafferanooo.... ce lo devo proprio mettere lo zafferano? "
Il silenzio che segue all'altro capo del telefono solitamente mi spinge a riattaccare e, mestamente  e mortificata, aggiungere una bustina di zafferano all'impasto… ovviamente in ritardo, ovviamente non sciogliendolo nel latte che ormai ho incorporato nell'impasto, e ovviamente sentendomi una frana al cui confronto Bridget Jones non è NULLA!...


Codesta donna ha tutta la mia comprensione e stima… però... i panini svedesi allo zafferano con lo zafferano sono degni di un piccolo accenno di assenso perfino del suo capo… Sono lievitati poco... sono poco gialli (la foto bara), ma hanno un buon sapore.... insomma, mi eserciterò di più, ma come prima esecuzione mi posso dire un filino soddisfatta... (d'altronde è lei la surfista in cerca della ricetta perfetta... io sono solo una umile allieva, hihiihihi)... si, forse sono un po' compatti... però.... insomma, se mangiati subito non sono male... domani potrebbero comunque essere utilissimi come ferma porta...... e poi considerate che, seguendo l'esempio della mia maestra, di Csaba della Zorza e di Nigella, ho cucinato vestita benissimo e sui tacchi... con un grambiulino nero molto ma molto trendy..... e un bellissimo paio di orecchini nuovi in tinta con la gonnellina...

PANINI SVEDESI ALLO ZAFFERANO
di Csaba Della Zorza

Ingredienti
500 gr di farina
220 ml di latte tiepido
10 ml di acqua bollente
15 gr di lievito di birra
50 gr. di zucchero
100 gr di burro fuso
1 cucchiaio di sale
1 bustina di zafferano
2 uova (uno per l'impasto e uno per la rifinitura)

Procedimento:
Amalgamare la farina, lo zucchero, tranne un pizzico e il sale. Sciogliere il lievito con un pizzico di zucchero e l'acqua bollente. Incorporarli alla farina. Sciogliere lo zafferano nel latte tiepido e incorporarli all'impasto, aggiungendo il burro e l'uovo. Impastare tutto per bene fino a quando non si forma una palla che non si appiccica alle dita.
Lasciar lievitare i luogo caldo per un'oretta.
Reimpastare e suddividere l'impasto in 7 pezzetti. Dare ad ognuno la forma di un salsicciotto e arrotolarlo su se stesso (tipo girella). Procedere così per tutti e 7 i panini. Lasciar lievitare per altri 15 minuti. Spennellare con il tuorlo sbattuto del secondo uovo e cuocere a 200°C per 25 minuti.

(Io nell'impasto, su consiglio della mia maestra, ho aggiunto al momento del secondo reimpasto, delle gocce di cioccolato, e devo ammettere che sono proprio un tocco golosissimo!)

21 commenti:

Varla Lee ha detto...

Carissima Isobel, secondo me, con o senza zafferano sarano "yumminosi" come dicono i miei ormai adolescenti figlioli. Hanno una apparenza cosí invitante che mi sembra di sentire il profumo uuummh aahhaa jajajaja! Buoni, buen provecho! Bon apetit!

Grazia ha detto...

tesorina mia! ricordati che csaba cucina con un filo di perle come julia child ma la tua amica è molto più simile a Nigella, che si aggira per la cucina in gonnellone e sneakers (è inglese dopotutto hihihi) e non butta mai via niente anche quando escono piccoli pasticci ^__^ cosa sarebbe cucinare senza qualche incidente di percorso????sai quante volte dimentico di aggiungere il ievito ai dolci e mi escono delle belle mattonelle hihihihi un bacione grande grande, il mio week end è andato meglio del previsto, peccato per la gastroenterite del lunedi...ehhhhhh le gioie di lavorare con i bambini!!!!ti mando un abbraccione e vieni presto a trovarmiiiiiiiiiiiii uffa mi manchi!!!!!

Nicole ha detto...

Non prendertela....sono a dieta da gennaio..questo post evito di leggerlo
...per il momento!!!
Un abbraccio, Nicole

Carolina ha detto...

Altro che Bridget Jones, devono essere proprio buoni, oltre che bellissimi! Carolina

Ricamo a Doppio Filo ha detto...

... bè da vederti tutta in tiro sui tacchi a cucinare!!! In questo io sono proprio una frana!!!
Naty

Mila ha detto...

Tutto quello che è appartente alla penisola Scandinava chissà perchè mi attrae... ;)! Pure i panini !
Hugs,
Mila :)

Mila ha detto...

Ops...appartenente...no appartente..pardon cara!
Mila

La Comtesse ha detto...

Mhhh.....
In questo periodo di dieta assoluta mangerei anche quelli che tu definisci "panini ferma porta"!!!!
....ma che a me sembrano comunque sembrano invitantissimi!
Che FAME!
Lori

Clara ha detto...

Ih ih ih ih ih ..... i panini svedesi come fermaporta!!!!!!!!
L'aspetto è invitante...... sarà lo charme dei tacchi alti... ma devo dirti che fanno gola!!!!!!!

✿ Elena ✿ ha detto...

se ti può consolare anche io avrei fatto la tua stessa domanda! che ridere che mi hai fatto scrivendo l'opzione del fermaporta!
baci baci

verderame ha detto...

sono già finiti vero? peccato sembravano più che buoni.

IsabelC. ha detto...

Che meraviglia questi buns! Nigella e Csaba sono sempre anche truccate in maniere impeccabile e pettinate alla perfezione....
Ciao
Isabel

♥Claudia ha detto...

Cara Isobel, è un po' che non mi prendo il tenpo di girare tra i blog: i tuoi panini sembrano invece buonissimi e bellissimi! Io, invece, in cucina sono vestita pittosto trash, pantaloni da jogging e t-shirt (una meraviglia, vero?): non porto il grembiule ma, essendo molto maniacale per la pulizia, continuo a lavare gli utensili e le mani, consumo un sacco di strofinacci!! Io poi...non sono mai soddisfatta dei risultati e, soprattutto per il pane o pasta livitata in generale, non sempre vengono perfettamente levigate, proprio perché, sia io sia tu, amiamo impastare con le nostre mani!! Se avessimo il robottino sarebbero troppo perfette e non avrebbero la nostra personale firma. Continua così che sei perfetta come sei: semplicemente straordinaria, in tutto ciò che fai!!
Un bacione con tanta simpatia!
Claudia

IsabelC. ha detto...

Grazie per essere passata da me: mi fa piacere se mi passi la tua ricetta per carne e verdura da accompagnare al cous cous.
Buon giovedì anche a te
Ciao
Isabel

Elena ha detto...

Saranno stati buonissimi e son sicura che nessuno di loro è diventato un fermaporta! Ahahah... Solo tu puoi riuscire a cucinare con i tacchi e gli orecchini! Sei fantastica...

Anonimo ha detto...

Voglio farli anch'io!!!
Bacioni EU

Niviane ha detto...

A me sembrano buonissimi!! La foto barerà pure ma hanno un aspetto splendido.

PS: mi unisco anche io al tam tam della parola di verifica. E' diventato uno strazio!!

Niv

sara.dionisi ha detto...

Ciao, l'ho fatti ieri e sono già finiti. Questo ti dice tutto.Grazie
Sara

dearmissfletcher ha detto...

Uh, che buoni! Io l'ho sempre detto che quella streghina là ha le mani d'oro, non solo in cucina!
Come questa fatina qua, del resto...cucinare persino sui tacchi poi, è davvero stupefacente!
Bacetti carissima!

Angelina ha detto...

Mmmm hanno l'aria appetitosa, mi sa che uno di questi pomeriggi mi diletto con la tua ricettina! Ehm... in tuta da ginnastica però!
Un bacione

AlessandraLace ha detto...

ricetta copiata. male che vada avrò tanti fermaporta. :-) grazie e buona serata