domenica 29 aprile 2012

Countryside...

Ho bisogno di una decina di giorni così.... io e il mio mondo, quello abitato da fate e misteri, dalle onde del mare del nord, dai gabbiani, dai castelli a picco sul mare ma aggrappati alla montagna, avrei bisogno dell'odore di Caernarvon, dei colori di Beddgelert, della solitudine di Anglesey, del grigio del mare freddo, del calore del tea tra le mani intirizzite, di pioggia fine, di educazione e cortesia... di Inghilterra, di Galles, delle mie origini... la mia anima affonda le sue radici più profonde nelle colline a nord del Galles, tra i cespugli di erika e i castelli diroccati, si nutre del blu di rigagnoli che scorrono sotto arcuati ponti di pietra, sorride innanzi a caminetti accesi in vecchi pub che ospitano pescatori che narrano storie che la mia anima riconosce.... 

Welsh

England - Avebury Circle

avrei bisogno di camminare per ore da un villaggio all'altro con lo zaino in spalla, accoccolarmi sotto trapunte fiorite in letti sconosciuti, ammirare il volo dei gabbiani dagli spalti del castello di Cardiff e lenire la pelle delle mani con i balsami dell'abbazia di Tintern... arancio e incenso, pochi grammi di incanto... e il profumo di millenni di salmi che si libra nell'aria umida... 

somewhere in the countryside...

Avrei bisogno dell'ombra serena del Dinas Bran, e dei gatti randagi e seri e un po' stregati di Llangollen.... avrei bisogno di quella me stessa troppo a lungo messa a dormire, in una torre di cristallo, lontano da sguardi indiscreti, distante dalle ombre oscure, messa a riposo, messa al sicuro, come una principessa prigioniera, addormentata da una tredicesima fata incompresa e preziosa...
Avrei bisogno di darmi da sola un bacio lieve, alzarmi nella notte e partire con poco o nulla, solo il desiderio di dissetare la mia anima nei luoghi che l'hanno forgiata...

a cup of tea in the garden...

mercoledì 25 aprile 2012

Insieme per Natale: Feeding the reindeer

Mie care amiche, eccoci giunte anche alla tappa di Aprile. Dopo la nevicata di ieri non mi sembra più così strano postare qualcosa di Natalizio... la neve splende sui prati, durerà poco lo so, ma è bellissima... Immacolata e perfetta... Venendo a noi, per questo mese ho deciso di ricamare un disegno della Notforgotten Farm: Feeding the reindeer


Lo avevo ammirato lo scorso anno, ma in Italia non era possibile acquistarlo... quando finalmente è arrivato mi sono fiondata su Casa Cenina e l'ho ricamato in un battibaleno. Sebbene sia un disegno pensato per il Natale, i colori e il soggetto lo rendono perfetto per tutto l'anno...


Ricamato su Lino Old Salem 30 count, l'ho confezionato al contrario, lasciando le cuciture esterne, e poi tagliuzzandole, dando al tutto un aspetto molto rag e primitive. I colori sono quelli originali, a parte l'ala dell'angelo che era di una sfumatura identica, e quindi ho usato il filo che avevo.



Ed ora via a visitare i blog delle mie compagne di avventura!!! Partendo da Marina, che ha organizzato questo bellissimo appuntamento mensile :-)

Le mie compagne di avventura (spero di aver aggiunto tutte le nuove amiche ...)
Marina - Varla Lee Roberta - Claudia - Cinzia - Nicole - Manuela - Camilla - Raffaella - Tina - Cris M. - Laura - Denise - Mariangela - Nadia - Donatella - Mariaerba - Franca-Paola - Cristina - Daniela - Marilou - Bill & Marie - Katia - Veronique - Elisa - Igea - Barbara - Chiara - Gloria - Cristina - Consuelo - Milena - Melania Couson - Rita - Lucia - Susina - Rita - Angela - Alessandra - Carlotta - Argante - Barbara - Mary - Zaira - Gabriella - Anna Maria - Anna - Sonia & Liliana - Claudia - Chica - Cristina e Mariateresa

martedì 24 aprile 2012

24 aprile??? Veramente???

Stamattina mi sveglio di luna stortissima, con una giornata così fitta e incasinata che mi viene mal di stomaco solo a pensarci... i mille pensieri di tutte noi lavoratrici - casalinghe - mogli tutto fare - che -  risolvono -  i -  guai... e, svogliatamente, apro le imposte...

Un salto nel tempo? Ma siamo al 24 aprile o al 24 dicembre?
Ed ecco che per incanto il buon umore torna e tutto sembra più facile, più pulito, più semplice, più possibile.... I fiocchi turbinano, il caffelatte mi scalda, il fuoco scoppietta...




THIS LAST PIX IS FROM PINTEREST OF COURSE...

venerdì 20 aprile 2012

di guerre e di poeti...

... "non cedo il passo" disse Inverno tra sè e sè... ed imperturbabile avanzò verso il viso arrossato ed indispettito di Primavera. Con i suoi ghiacci e le sue nevi immacolate scese nella valle e rivestì le gemme e i prati ed ogni cosa... 
Appena un po' in disparte, Primavera rabbrividì e pensò " Mastro Inverno Mastro Inverno, nulla puoi in  questa guerra, puoi forse vincere una battaglia, ma io arriverò, ed implacabile rivestirò di gemme i tuoi ghiacci..."



Mie care amiche, queste foto catturano solo in minima parte l'incanto che ho potuto ammirare stamane nella mia Valle Incantata dei Meli... Inverno e primavera sul piede di guerra, a combattersi e contendersi ogni foglia e ramoscello della foresta... Sono rimasta qualche istante raggelata ed abbagliata, dal scorgere la neve tra i germogli più freschi e teneri...



Le altre immagini mi chiedete? Un sampler, dedicato a John Keats, sommo poeta maestria... per fermare in punta d'ago il suo amore per Fanny la ricamatrice e i versi suoi più belli:
Una cosa bella è una gioia per sempre:
Si accresce il suo fascino e mai nel nulla
Si perderà; sempre per noi sarà
Rifugio quieto e sonno pieno di sogni
Dolci, e tranquillo respiro e salvezza

A thing of beauty is a joy for ever:
Its loveliness increases; it will never
Pass into nothingness; but still will keep
A bower quiet for us, and a sleep
Full of sweet dreams, and health, and quiet breathing.

ENDYMION  -  presto su The Primitive Hare

Ho appena letto di una bellissima iniziativa sul blog di Deborah: CUORE ANTICO. Una raccolta di handmade per cagnolini bisognosi. Ho aderito con entusiasmo. Vi rimando al suo post per tutte le informazioni del caso: è bellissimo creare, ricamare e cucire sapendo che sarà utile per qualcuno: diamoci dentro ragazze! LEGGETE QUI

sabato 14 aprile 2012

di libri e di regine....

Buon sabato ricamatrici!
Come è andata la vostra settimana? La mia è letteralmente volata, con una toccata e fuga sul Lago Maggiore di una sera e via! Quasi 750 km con la mia consueta velocità di crociera (non chiedete, è meglio e non vi preoccuperete per me in futuro), guidando sulle note di violino dell'incredibile Vanessa Mae, cenando con una delle amiche più care che si possano avere, e progettando nuove avventure in punta d'ago...


Non c'è che dire: il lago avvolto dalla nebbia, i meli sulle sponde, le cime delle montagne che si stagliano contro il cielo grigio... un incanto, una piccola magia che riporta a qualcosa di lontano e antico....



Ma tornando al qua delle nebbie: sui miei cari Meli nevica... o meglio, ora piove, ma ha nevicato: fa un freddo barbino e la mia creatività ne giova parecchio...
Oggi desidero fare due cose: ricordarvi che da stanotte riapre il TDIPT Mercantile con alcune chicche già realizzate tutte da accaparrarsi, e... lanciarmi in una recensione!


Una cosa alla volta... Le foto che vedete ritraggono la splendida borsina che ho realizzato per il TDIPT Mercantile, su disegno di Pineberry Lane La trovo fantastica, questa disegnatrice è superlativa!!!! Questa volta ho ricamato su lino 30 ct naturale, poi ho anticato come sempre, ma sul grigio l'anticatura ha una sfumatura che mi piace in modo particolare, devo ricordarmi di creare per voi qualche pezza anche con questo tessuto. E' incantevole :-)

Seconda cosetta: in questo mio viaggio mi è stato regalato un libro. Non ne ho mai sentito parlare sui vari blog, eppure è un libro bellissimo! Si intitola: IL ETAIT UNE FOIS DMC ed è ricco di aneddoti interessanti, ad esempio si narra di quando un cliente chiese: ma perchè avete usato il numero 666 proprio per il rosso natale? E' davvero interessante, e contiene molti schemi originali del 1885, perfetti per i nostri sampler.
Ve lo consiglio davvero, soprattutto per le bellissime foto :-)

E ora mie care, buon fine settimana!!!!
E passate a trovarmi QUI

lunedì 9 aprile 2012

Divento Zia!!!


Mie care amiche: Divento Zia!!!! La mia 'sorella di filo, di zucche e di cuore', la mia Sandyna, attende una zucchetta!!! Ora, io non sono mai stata una donna con lo spirito materno a manetta, ma in questo frangente mi sono emozionata tantissimo, abbiamo perfino fatto il test di gravidanza al telefono... Insomma, a fine settembre, per il mio compleanno magari, diventerò zia di un Guglielmo (spero di no) o di un Alberto (già meglio).

Mentre sferruzzo copertine morbide, e me lo immagino vestito da piccolo Jack O'Lantern (considerata la madre è assai probabile)... ho preparato anche un piccolo regalino per la nostra Miss Potter, il Valentine Sampler di The Goode Huswife.




Si, magari avrei dovuto ricamarlo per mio marito... ma l'affetto e l'amore han tante facce, una delle più preziose è quella dell'amicizia. Gli amici sono la Famiglia che ti Scegli... e ci sono persone come Sandy che negli anni hanno conquistato un posticino speciale nell'anima di questa Fata un po' Strega....
Non mi è venuto una meraviglia questo pinkeep... e in effetti l'ho montato tenendo il telefono tra la guancia e la spalla, chiacchierando proprio con la futura madre... però è fatto col cuore, pensando alla futura zucchetta che nascerà al mondo durante il tempo delle zucche :-) 


Mi raccomando Sandyna: 
non Guglielmo e non Dorando!!!! :-P

giovedì 5 aprile 2012

Witch's Sal with Clob: Wicked Notions

Mie care amiche, che settimana allucinante... un'influenza terribile e una rottura di scatole in fila all'altra: così non sono riuscita a passare dalle mie amiche per un cortese commento e sono in ritardo con la tappa del SAL di Clob ...


Il Witch's SAL prevede di postare ogni ultima notte del mese un ricamo stregato... Per la notte incantata del mese di Marzo, ho scelto il bellissimo Wicked Notions di Primitive Betty...  Ho sfidato l'influenza e ho scattato le foto nella legnaia, in questo freddo mattino di splendida pioggia. Avrei voglia di storie di streghe e fantasmi, di lunghi pomeriggi di nebbia e di zucche, ma temo che dovrò attendere...


Le mie compagne-streghe di avventura sono:

Complice l'influenza però, nulla mi vieta di infilarmi sotto il piumino, accasciarmi sul divano e leggere un romanzo che parli di incanti e magie, di streghe e... ricamo... Vi ho incuriosite? E allora vedrete...


Ricamato sul mio lino Old Salem 30 ct, ho poi deciso di rifinirlo con un pezzo di stoffa strappato. Mi piace molto l'effetto, lo trovo... STREGATO! E ora... Felice Pasqua a tutte...