venerdì 25 maggio 2012

Insieme per Natale: Home for Christmas

Buondì amiche mie :-) Per questa tappa del Sal ordanizzato da Marina, ho deciso di ricamare un, per me, bellissimo schema di Stacy Nash: Home for Christmas, tratto da uno dei suoi incantevoli libricini. Ciò che amo maggiormente di questo ricamo è il significato: il fatto che tutti coloro che si amano si raccolgano a casa per Natale. Per me tutto ciò ha un significato particolare, come credo per tutti coloro che hanno lasciato la casa della fanciullezza a molti, molti kilometri di distanza...


Sara poi che in questi giorni tendo ad essere un po' malinconica... ma la semplicità e l'eleganza del disegno mi hanno conquistata... credo di averlo ricamato in un paio di sere, mentre ero in vacanza, pensando a nevosi inverni, fuochi accesi, all'odore del pane che cuoce lentamente... Natale è la somma di tutto ciò che per me ha ed abbia mai avuto valore...


Le mie compagne di avventura: Marina - Varla Lee Roberta - Claudia - Cinzia - Nicole - Manuela - Camilla - Raffaella - Tina - Cris M. - Laura - Denise - Mariangela - Nadia - Donatella - Mariaerba - Franca-Paola - Cristina - Daniela - Marilou - Bill & Marie - Katia - Veronique - Elisa - Igea - Barbara - Chiara - Gloria - Cristina - Consuelo - Milena - Melania Couson - Rita - Lucia - Susina - Rita - Angela - Alessandra - Carlotta - Argante - Barbara - Mary - Zaira - Gabriella - Anna Maria - Anna - Sonia & Liliana - Claudia - Chica - Cristina e MariateresaAdriana


Devo ammettere che avrei anche potuto rifinirlo in modo un meno banale, che ne so, un orlo a punto festone, dei campanelli arrugginiti... e magari scattare anche foto più particolari... ma trovo che la semplicità della vecchia legnaia e del cuscino si accostino bene e traducano in immagini il fascino dei tempi andati.... Buon fine settimana a tutte!!!!

lunedì 21 maggio 2012

Profumo di SAL e di novità


Amiche mie, come va? Io sono appena tornata dalla mia mini vacanzina a casa di mammà: ho passato serate incantevoli con amiche nuove, pomeriggi perfetti con amiche del cuore, sorelle e doni del cielo, fatto shopping e ricamato taaaaanto! Ho anche avuto notizia di un bellissimo SAL organizzato da Claudia e Paola: SAL LE POINT DE CROIX AU FIL DES SAISONS, ovvero un Sal dedicato al libro che io come The Primitive Hare, Madame Chantilly e La Comtesse abbiamo pubblicato con le Edition de Saxe.

Se volete saperne di più clikkate QUI, e QUI. Mi raccomando iscrivetevi eh!!!! Le tappe decise da Claudia e Paola sono luuuunghe, non stressanti, e tranquille!

Oggi è anche giorno di novità crocettose mie personali... se siete curiose venite a trovarmi nella Tana della Lepre :-))))  Vi avevo promesso un nuovo schema su Piccole Donne e Louisa May Alcott ed ho mantenuto la parola!!!!

 E' sempre duro il ritorno dalle vacanze... ma avere tante cose da fare ascaccia un po' la tristezza non credete? Passerò presto a salutarvi per vedere cosa avete combinato in questi giorni, siete state produttive?  ^______^   E ora scappo a pulire un po' casa, cucinare un po' e riprendere un po' il filo del lavoro in tutti i sensi!!!  Grazie per tutti i commenti che sempre mi lasciate: siete preziose e gentili :-)))






sabato 12 maggio 2012

Holiday Thyme...

Sorelle di ago filo, compagne di crocette, fedeli amiche di mille avventure... la vostra Isibì parte per una breve vacanza a casa di mammà. Direte voi... capirai! E invece... rammentate le poche regole della vacanza della viaggiatrice perfetta:


1- In qualsiasi posto tu vada ci sarà sicuramente una sala da tea che varrà la pena di essere testata e recensita
2- Ovunque tu sia la possibilità di shopping è quasi assicurata, nel mio caso ASSOLUTAMENTE certa, consideriamo anche la compagnia che avrò e che mi spingerà verso il baratro dello shopping compulsivo...
3- Un pomeriggio con un'amica speciale non ha prezzo (vedi shopping compulsivo di cui sopra)
4- Anche vicino a casa vi sono luoghi da visitare che fintanto che abitavi lì nemmeno consideravi (e di solito hanno un piccolo book store e una sala da te)
5- Riuscire a fare la turista a casa tua è indiscutibilmente indice di stile
6- Ciò che non spendi in Hotel e B&B lo puoi dirottare verso quei tacco 12 cm che punti da tempo immemorabile e che mai avresti trovato nell'adorabile valle nella quale vivi come un'eremita (e nella quale ovviamente le occasioni per indossarlo si sprecheranno...)
7- Se mamma cucina tu ricami....
8- Se la signora delle pulizie di mamma pulisce, tu ricami...
9- Se i pelosi hanno il prato di mamma  a disposizione tu non devi uscire 4 volte al dì e ricami
10- Mamma ha la lavastoviglie... e tu ricami!
11- Passeggiare a maggio in riva al lago è un privilegio... un lago circondato da meli è.. oltre...
12- Bersi un Buosino doc è un privilegio, e fare acquisti da Buosi e un'esperienza estatica
13- Stare in veranda ad ascoltare i grilli guardando il cielo stellato sopra il lago è un privilegio
14- In vacanza da mamma si mangiano le Brioche con la cupolina... introvabili altrove...
15- L'intero enorme porticato sarà ormai ricoperto del gelsomino in piena fioritura....

Quindi amiche mie, parto per rilassarmi un po', disegnare tanti nuovi schemi, organizzare il lavoro dei prossimi mesi e lasciarmi alle spalle un po' di routine... Fate le brave, ricamate, ricamate  e ricamate... Felice settimana!

lunedì 7 maggio 2012

The lady and the unicorn (come finire in prigione in un clik)

Mie carissime dame, siete alle prese con ago e filo? Ben lo spero!!! In questa uggiosa domenica appena trascorsa, io, La Ricamatrice, e il mio consorte, Il Forgiatore di Spade, ci siamo immersi nella splendida atmosfera del Castello di Stenico, una Rocca magnifica e molto ben conservata, che ospita collezioni affascinanti e preziose. Avendo scovato sull'ultimo numero di The Gift of Stitching (ultimo in tutti i sensi ahimè) un bellissimo schema di Niky, ho pensato di portarmelo seco per far delle foto adatte.... Vedete il mio cuscinetto qui ritratto in un prezioso baule del 1500..... Vi lascio immaginare la fronte imperlata di sudore e terrore del mio consorte mentre scattavo queste foto e lo lasciavo come palo all'ingresso della sala (ovviamente deserta). ma potevo forse esimermi dall'ambientare una dama tanto graziosa in un contesto tanto perfetto? Assolutamente no!


Con fare furtivo ho posizionato il cuscinetto e scattato le foto... ma la cosa vergognosa e che l'ho fatto in un sacco di posti, perchè non mi sembrava mai il luogo giusto: la porta di una delle segrete, la sala dei ferri battuti, la cucina.... e ad ogni sala quel poveretto faceva da palo... poi ci ha preso gusto e ha iniziato: 'dai dai scattala qui'... Insomma... una volta mi è arrivata pure un'occhiataccia da una delle comparse in costume... ma ne è valsa la pena....



Ecco il baule taaaaardo medievale in tutto il suo splendore, custodito nella Sala dei Forzieri.. Essendo del 1500 non è davvero medievale, ma fa lo stesso.... La Dama e l'unicorno sono invece stati ispirati a Niki dalla serie di splendidi arazzi medievali custoditi nel Museo di Cluny a Parigi. Ho avuto la fortuna di vederli di persona e vi assicuro che solo quelli valgono la pena di un week end a Parigi. Nel museo di Cluny, un inno al Medioevo, troverete anche esposti i corni dei narvali, che in quel periodo venivano spacciati per corni di unicorni veri... Quale epoca fu più intrisa di magia e stupore? E poi li chiamano i secoli bui...


E per chi volesse fare un tour al Castello di Stenico, ecco qui il link al mio album di FB, spero che vi piacciano e che rendano l'idea della magnifica atmosfera di questo antico maniero... Buona settimana a tutte!!!!!

martedì 1 maggio 2012

Witch's Sal: Salem Hornbook

Buon primo Maggio amiche mie... Avrei voluto postare stanotte come da regole del Sal, ma... ero affaccendata in studi vari... e quindi eccomi qui, in questa giornata di semi vacanza, a presentarvi la tappa di aprile del Sal organizzato da Clob.


Per questo mese ho scelto il bellissimo Salem Hornbook di Plum Street Samplers. Voglio essere sincera... non sono stata così brava da incorniciarlo per davvero... ho solo appoggiato il ricamo dietro ad una cornice grezza e via di foto! E si vede... quando lo tirerò so che al contempo tirerò giù tutti i santi dal cielo... non so voi, ma incorniciare i ricami con un bordo così lineare è davvero un'impresa...



Credo di aver più e più volte parlato delle streghe di Salem, e quindi per oggi non vi tedierò... Mi sono però sentita sospesa nel tempo ricamando questo disegno... E' stato pensato con rara perizia... E ogni frammento ha un significato ben preciso. Gallow's Hill era la collina sulla quale venivano giustiziate tramite impiccagione le streghe... Giles Corey era invece un povero vecchino di ottant'anni che venne ucciso schiacciato con le pietre, fino a quando non potè più respirare... il giudice invece è l'esatta riproduzione della scultura presente su un altare alla memoria a Salem e il 1692 è la data dell'inizio dei processi e del fenomeno noto come Isteria. Salem Village infine è l'odierna Danvers. La Salem di oggi è l'antica Salem Town, mentre i fatti si svolsero nel Salem Village, alla periferia cioè, nel paesino chiamato ora Danvers.


Ecco qui tutte le mie bravissime compagne di avventure stregate: