martedì 18 giugno 2013

A CACCIA DI SIRENE E DI INCANTI

(per una migliore lettura vi consiglio di accendere il player qui di fianco) Esiste una terra bellissima al Nord, un luogo che ospita verdi vallate e aspre montagne, una terra che si getta nel mare e si perde tra i boschi... in quel luogo le urla dei gabbiani si mescolano al bramire dei cervi e al sussurro di mille fate. Radure di campanule e spiagge di conchiglie si susseguono a boschi di betulle e isole sacre. Luoghi quasi irraggiungibili nascondono misteri e un sapere antico come l'umanità. Quella terra è la casa del Drago. Oggi gli uomini la chiamano Galles del Nord, ma per chi ha memoria è la Terra del Drago, il luogo nel quale si rifugiò l'ultimo sapere, dove ancora gli spiriti sussurrano ai viandanti, nel quale i laghi celano tesori e regine e dove le figlie di re addormentati riposano da secoli e secoli sorvegliate dal piccolo popolo...
In quella terra gli anziani ricordano vetuste leggende ed intagliano cucchiai con simboli precisi e minuziosi... ogni intaglio un significato, ogni significato un messaggio...

Harlech - Beddgelert

da Harlech

Nella Terra del Drago capita che un sasso non sia solo pietra, ma qualcosa di magico... un dono incantevole con significati misteriosi... un dono che ricorda le origini del mondo, il canto triste del salmone vetusto, il silenzio e le parole degli stornelli... Vi è una rocca in quella Terra che si affaccia sul mare e che guarda lontano, dove una triste regina ricevette uno schiaffo maligno e dove le sorti dei popoli vennero decise...

Llangollen - Dinas Bran

In quei luoghi non v'è distinguo tra sogno e realtà, non v'è alcun velo tra magia e quotidiano... Non v'è trascorso tra passato e presente. Il tempo non c'è... vive solo il ricordo, che ancora scorre nei popoli che vivono del respiro del Drago... Sulle spiagge di quel verde incanto si riposano le sirene più belle, cantando di avventure perse nel tempo... conchiglie tra i capelli, sabbia sulla pelle e sulle nere squame, malinconia nello sguardo e un segreto nel cuore....

Carriage House Samplings
Work in progress

Carriage House Samplings
Work in progress - Shell Isle

In quella terra lontana mi sono persa per un attimo, scrivendo queste poche righe, mentre il fumo dell'incenso danzava per la stanza e il fiume scorreva arrabbiato alle mie spalle... E' in questi luoghi che vago quando scompaio... tra realtà e sogno... sulle orme di una sorella che mi conduce per mano...
Felice estate...

14 commenti:

Carolina ha detto...

Ma io lo dico che sei la prima in assoluto, aspetto con ansia i tuoi post, perché perdersi nella lettura delle tue parole è un incanto infinito...Un abbraccio, Carolina

eszter ha detto...

Leggendo le tue parole espressive, guardando le bellissime foto, anche io ero lì in quella terra magica.
Grazie cara♥, sei bravissima!

A Nordic Heart ha detto...

Strano che non ci siamo incontrate nel nostro vagabondare. Sembriamo anelare alle stesse segrete, rigeneranti, confortanti atmosfere. E se ne parli anche tu... questi viaggi dell'anima non erano solo nei miei sogni!!!
Kiss, Sonia

franca ha detto...

E' bello essere trasportati dalle tue parole e dalla musica in questi posti incantati. Sai davvero creare la giusta atmosfera!
Grazie per essere passata dal mio nuovo blog! I biscottini alla nocciola sono favolosi, ma hai mai provato la torta alle nocciole tipica piemontese??? Un velluto sul palato, da mangiare ad occhi chiusi....riandando magari con la mente nei tuoi luoghi magici!
Franca

dearmissfletcher ha detto...

Ti sei persa per un attimo e hai regalato a noi una vera magia!
Bellissime parole, grazie di avermi portata con te nella terra del Drago!
Un abbaccio carissima!

gloria. ha detto...

mi sono persa per anni nelle terre oscure leggendo ogni libro e immergendomi nella lettura di mondi magici e incantati e il drago è la figura mitologica che più amo.... forse si vede? e....l'unica password che utilizzo ovunque mescolata a nr è proprio il nome di un drago che negli anni mi è entrato nel cuore e ho amato leggerne le sue vicende.....un abbraccio....e un fruscio di ala.glo

Susanna ha detto...

Direi, cara Arghi, che ci siamo perse insieme, piacevolmente, al suono di questa melodia e leggendo la tua narrazione.
Che splendidi manufatti che sanno di remoto e di magico, come sempre qui, d'altronde.
Grazie per questa parentesi serena, ci voleva proprio.
Baciotto Susanna

Ele ha detto...

Che bello il Galles... Grazie per aver risvegliato bellissimi ricordi

Lili ha detto...

Lovely project!!
Enjoy! Hugs x

Anonimo ha detto...

Stupendo...mettiamo un paio di jeans al posto delle pinne e sembri tu!

Sandy

Isobel -Argante- ha detto...

Sembro il drgo o la sirena? Muahhahahahaha

Anonimo ha detto...

Ma quanto siamo pirle???

Risandy

Bruna ha detto...

Meravigliosi *_*

il ritrovo delle fate ha detto...

Bentornata e grazie per avermi fatto visita! Il tuo post è meraviglioso ed era ciò di cui avevo bisogno di leggere e vedere!!!