sabato 22 giugno 2013

MAKER OF GOOD THINGS & SUMMER SOLSTICE

Aria di estate, anche qui... e ovviamente cosa si potrà mai ricamare in concomitanza con il solstizio d'estate? Ma Babbo Natale no? Il bellissimo Babbo di Notforgotten Farm (ottimo prezzo e spedizione velocissima e super economica direttamente dal suo Etsy)
Oggi però ho deciso di utilizzare il Filo Incantato anche come mio notes... sono molto Velata e rivelo poco di me... però mi piace l'idea di fermare certi momenti. Oggi ad esempio ho risentito al telefono per una luuunga chiacchierata la mia migliore amica delle superiori. Come mi manca!!!! E' stata un telefonata bellissima, nella quale SO che ci siamo ritrovate e che da ora in poi non ci perderemo più di vista, come se si fosse sbloccato qualcosa. Che bel dono per il Solstizio.... 



E mentre la Marea Solare inverte la sua rotta, io inizio ad avvertire la necessità di disegnare ghiande e zucche, alberi di natale e vischio. Lo so, è presto, ma è la mia natura :) Nel frattempo mi godrò un po' di sole, un bel traslocone, qualche amica in visita e chissà... magari qualche follia estiva :)


Qui CLIK troverete un po' di ricettine solstiziale e qui CLIK un po' di tradizioni sul 24 giugno, il giorno delle fate :) Ho tanta voglia di disegnare di un free fatoso per la Primitive Hare... chissà... magari cisono contest nell'aria... o forse no... chi lo sa.... Buon fine settimana e Felice Estate!

martedì 18 giugno 2013

A CACCIA DI SIRENE E DI INCANTI

(per una migliore lettura vi consiglio di accendere il player qui di fianco) Esiste una terra bellissima al Nord, un luogo che ospita verdi vallate e aspre montagne, una terra che si getta nel mare e si perde tra i boschi... in quel luogo le urla dei gabbiani si mescolano al bramire dei cervi e al sussurro di mille fate. Radure di campanule e spiagge di conchiglie si susseguono a boschi di betulle e isole sacre. Luoghi quasi irraggiungibili nascondono misteri e un sapere antico come l'umanità. Quella terra è la casa del Drago. Oggi gli uomini la chiamano Galles del Nord, ma per chi ha memoria è la Terra del Drago, il luogo nel quale si rifugiò l'ultimo sapere, dove ancora gli spiriti sussurrano ai viandanti, nel quale i laghi celano tesori e regine e dove le figlie di re addormentati riposano da secoli e secoli sorvegliate dal piccolo popolo...
In quella terra gli anziani ricordano vetuste leggende ed intagliano cucchiai con simboli precisi e minuziosi... ogni intaglio un significato, ogni significato un messaggio...

Harlech - Beddgelert

da Harlech

Nella Terra del Drago capita che un sasso non sia solo pietra, ma qualcosa di magico... un dono incantevole con significati misteriosi... un dono che ricorda le origini del mondo, il canto triste del salmone vetusto, il silenzio e le parole degli stornelli... Vi è una rocca in quella Terra che si affaccia sul mare e che guarda lontano, dove una triste regina ricevette uno schiaffo maligno e dove le sorti dei popoli vennero decise...

Llangollen - Dinas Bran

In quei luoghi non v'è distinguo tra sogno e realtà, non v'è alcun velo tra magia e quotidiano... Non v'è trascorso tra passato e presente. Il tempo non c'è... vive solo il ricordo, che ancora scorre nei popoli che vivono del respiro del Drago... Sulle spiagge di quel verde incanto si riposano le sirene più belle, cantando di avventure perse nel tempo... conchiglie tra i capelli, sabbia sulla pelle e sulle nere squame, malinconia nello sguardo e un segreto nel cuore....

Carriage House Samplings
Work in progress

Carriage House Samplings
Work in progress - Shell Isle

In quella terra lontana mi sono persa per un attimo, scrivendo queste poche righe, mentre il fumo dell'incenso danzava per la stanza e il fiume scorreva arrabbiato alle mie spalle... E' in questi luoghi che vago quando scompaio... tra realtà e sogno... sulle orme di una sorella che mi conduce per mano...
Felice estate...

martedì 11 giugno 2013

ANGLESEY - YNIS MON...

Dove sono? Mmmmm.... sulle tracce di qualcosa di antico... ho dovuto scegliere tra studiare - cercare - ricamare O studiare - cercare - disegnare .... Ho scelto di disegnare... Ma soprattutto di cercare... e così sono immersa in una Cerca che mi sta facendo scoprire qualcosa di ... beh... qualcosa di mio... Un indizio? Sapete cosa si narra nel 'Casta Diva'? No? Beh... ascoltate e lasciatevi guidare ... silenzio... solo la voce che si leva verso la luna in soave sospiro, in venerazione di qualcosa di così antico che non ha nome.... Fatevi un dono... ascoltate :) 



Casta Diva, che inargenti
queste sacre antiche piante,
a noi volgi il bel sembiante 
senza nube e senza vel... 
Tempra, o Diva, 
tempra tu de cori ardenti
tempra ancora lo zelo audace,
spargi in terra quella pace 
che regnar tu fai nel ciel...

Fine al rito : e il sacro bosco
Sia disgombro dai profani.
Quando il Nume irato e fosco, 
Chiegga il sangue dei Romani,
Dal Druidico delubro 
La mia voce tuonerà.
Cadrà; punirlo io posso.
(Ma, punirlo, il cor non sa.
Ah! bello a me ritorna 
Del fido amor primiero; 
E contro il mondo intiero...
Difesa a te sarò.
Ah! bello a me ritorna 
Del raggio tuo sereno;
E vita nel tuo seno, 
E patria e cielo avrò.
Ah, riedi ancora qual eri allora,
Quando il cor ti diedi allora,
Ah, riedi a me.)

Bryn Celli Ddu, Anglesey

photo courtesy from http://www.megalithic.co.uk/