lunedì 6 aprile 2015

Pasqua con i cavalieri di Bardi

Buona Pasquetta care amiche! Credo di aver trascorso una delle Pasque più belle degli ultimi anni... Io e Batman abbiamo deciso di visitare il bellissimo Castello di Bardi, in prov. di Parma. Ieri (e anche oggi se siete nei dintorni) il Castello ospita un torneo di cavaliei e un adorabile mercatino medievale... Non avevo considerato che per arrivarci ci sarebbero voluto 4 ore, ops... ma alla fine siamo giunti e siamo anche riusciti a trovare posto in un fantastico ristorantino, l'Antica Osteria del Pellicano... Che dire... poche cose sono deliziose come la torta fritta e i tortelli di erbette e ricotta. Ahhh che delizia! Se vi interessa fare un giretto per Bardi vi consiglio un abbigliamento pesante, fa davvero freddo ed è un luogo ventoso. A detta della gente del posto il vento c'è sempre... quindi ritenetevi avvisate :)

Ma veniamo al Castello. Una enorme, splendida (gelida e ventosissima) fortezza, la cui costruzione iniziò nel IX secolo... Una piccola cittadella, appartenente alla famiglia Landi, che ruscì ad arricchirsi grazie ai dazi sul sale e che riuscì perfino a battere moneta propria. Come nelle favole i Landi divennero Principi ed il castello, ovviamente, si arricchì anche di un fantasma.


ingresso principale

il pozzo ai piedi del mastio

Ingresso


foto di ©Gullà
La leggenda vuole che il prode Moroello, in un periodo incerto tra il XV e il XVI sec., si innamorasse della bella Soleste, nobile dama del castello. Partito per la guerra Moroello tornò vincitore, ma ebbe la poco brillante idea di indossare, come segno di spregio per i nemici, le divise dell'esercito nemico annientato. 
La bella Soleste, dall'alto del mastio, vide le odiate insegne, e, credendo che arrivasse il nemico e che Moroello fosse perito in battaglia, si buttò di sotto e morì. Moroello, preda dei sensi di colpa, si getto anch'egli dagli spalti... e ancora oggi il suo fantasma vaga per le gelide stanze del castello. Personalmente mi sovvien proprio da pensare 'bella furbata Moroello... ma pensare un secondino a quello che fai??? Ma come ti viene da vestirti da nemico? Vuoi far venire un attacco di panico a tutta Bardi???'...
Un noto studioso, dott. Gullà, è riuscito perfino a fotografarlo grazie alla termocamera (foto da google). Questa è la seconda volta che visito Bardi, e la guida ci accompagnò la prima volta, a fine tour, parlando solo con me e Sandy, ci disse che anche lei, a volte, assiste a fatti strani.... Il mistero si infittisce!!!!




Che dire, una splendida giornata... Gelidissima ma davvero interessante. Il torneo dei cavalieri è stato molto bello ed interessante... Complimenti ai cavalieri che hanno combattuto con valore, onore e prodezza! Ci hanno regalato un pomeriggio incantevole....










Nel caso qualcuno di voi abitasse nei dintorni di Parma potrà oggi, lunedì di Pasquetta, ammirare un secondo torneo, far compere nel mercatino medievale ed anche ammirare i mangiafuoco e gli sbandieratori... oltre a poter visitare la fortezza, davvero meravigliosa!!!

Buona Pasquetta a tutte!!!

6 commenti:

Woody ha detto...

Grazie per questa bella storia con delle foto che parlano da sé. Davvero interessante:)) buona Pasquetta ancora

gloria. ha detto...

più vicina di te a questo castello....mi sono sempre riproposta di andarci e ancora....annotata per il prossimo giro in moto....grazie.glo

Daniela ha detto...

Avvolta da uno scenario del genere, così suggestivo e coinvolgente, la tua Pasqua non può che essere stata gioiosa ed indimenticabile, mia carissima Isobel, sono felicissima di essere tornata a scrivere commenti su questo bellissimo ed affascinante blog che per tanto tempo, ahimè, è rimasto in silenzio, povera cara !
Ti abbraccio forte con molto affetto e gratitudine
Dany

il ritrovo delle fate ha detto...

che bello ritrovarti...grazie per i tuoi post letti ora tutti d'un fiato! bentornata

azzurrocielo ha detto...

avevo già annotato Bardi fra i castelli da visitare, sicuramente dopo questo tuo post sono più incuriosita.
Annamaria

Anonimo ha detto...

Ho visitato Bardi due anni fa. A me inquieta un po' quel castello.